Ciao a tutti.

Un problema che mi sono posto diverse volte, e per quale una soluzione certa ancora non l’ho trovata, è la questione “nitidezza sul web”.
Si sa, e se non lo sapete, sapetelo!, che alcuni siti (Facebook in primis) tendono a distruggere tutto il lavoro fatto sulle foto in termini di nitidezza e, in alcuni casi e con alcuni toni, anche di temperatura colore.

Come porre rimedio? La risposta è… BOH!

Però vi posso parlare di 3 metodi che, in certi casi e applicati con un certo criterio, possono migliorare le cose.

nit_originale

METODO 1: nitidezza con metodo Fraser

Premetto che alla fine di questo articolo allegherò le tre azioni Photoshop (a me funzionano bene su Photoshop CC 2015, penso funzionino anche su versioni più vecchie) per realizzare il tutto, che, visto scritto, pare complicato!

  1. Diamo per buono che la nostra immagine sia già pronta per essere salvata ed esportata (colori, correzioni varie…)
  2. Dalla palette canali (Finestra > Canali) selezioniamo il canale verde
  3. Duplichiamo il canale verde
  4. Andiamo su Filtro > Stilizzazione > Trova bordi
  5. Invertiamo il canale (CTRL / CMD + I)
  6. Andiamo su Filtro > Altro > Massimo e scegliamo un raggio. Io scelgo 1 ad esempio (voi provate anche 2 o 3). Questo numero va ricordato!
  7. Andiamo su Filtro > Disturbo > Intermedio e inseriamo 2 come raggio
  8. Andiamo su Filtro > Sfocatura > Controllo sfocatura e inseriamo lo stesso raggio del punto 6 (1 nel mio caso)
  9. Carichiamo la selezione, cliccando sul canale verde copiato e tenendo premuto CTRL (o CMD su Mac).
  10. Selezioniamo il canale RGB così che tutto torni come era
  11. Sulla palette livelli copiamo il livello che contiene la foto da rendere nitida (potrebbe essere lo sfondo, dipende da quante modifiche avete fatto prima)
  12. Andiamo su Filtro > Nitidezza > Maschera di contrasto, impostando i valori: fattore 2oo%, raggio 3, soglia 0
  13. Deselezioniamo tutto con CTRL/CMD + D

Noterete che il livello superiore è più nitido in alcuni punti rispetto a quello inferiore.

ATTENZIONE: Questo metodo funziona abbastanza bene con gli esterni e le foto di paesaggio. È un po’ aggressivo coi ritratti!

nit_fraser

 

METODO 2: Nitidezza con Blend If

  1. Duplichiamo il livello con la foto da rendere nitida
  2. Andiamo su Filtro > Nitidezza > Maschera di contrasto, impostando i seguenti valori: fattore 124, raggio 1.2, soglia 0
  3. Andiamo su Filtro > Altro > Accentua passaggio, e inseriamo un raggio di circa 6px
  4. Togliamo ogni traccia di colore premendo CTRL/CMD + MAIUSC + U, oppure da Immagine > Regolazioni > Togli saturazione
  5. Impostiamo il metodo di fusione di questo livello su Luce soffusa
  6. Facendo doppio click sulla destra del livello, o cliccando col tasto destro e selezionando Opzioni di fusione, accediamo all’omonimo pannello… qui comincia il difficile!
  7. Nella parte bassa della finestra c’è il riquadro Fondi se (Blend if); utilizzando i triangolini del livello sottostante spostiamo il nero verso 115 e il bianco verso 145
  8. Tenendo premuto al, clicchiamo prima sul triangolo nero, dividendolo in due e spostando la parte sinistra verso 90; fate lo stesso con il triangolo bianco, spostando la parte destra verso 160. Visivamente dovreste vedere una fusione più morbida tra i livelli.

nit_blendif

METODO 3: Nitidezza con il metodo LAB

Trovo che questo sistema sia tanto semplice quanto geniale, proprio perché si basa su un principio talmente ovvio che è impossibile non averci pensato prima! Nel metodo colore LAB, ogni punto è espresso come Luminanza e come tonalità (A e B). Non volendo andare a correggere i colori, ci limiteremo ad agire sulla luminanza. ATTENZIONE: è bene disporre di un solo livello quando si esegue questo procedimento, quindi, brutto a dirsi, meglio flattare tutto!

  1. Andiamo su Immagine > Metodo > Colore LAB
  2. Dalla palette dei canali, selezioniamo quella della luminanza (L)
  3. Andiamo su Immagine > Nitidezza > Maschera di contrasto ed inseriamo dei valori non dissimili da questi (va a gusti!): fattore 160%, raggio 1.5, soglia 0
  4. Ripristiniamo la visibilità di tutti i canali LAB
  5. Ripristiniamo il metodo colore con Immagine > Metodo > Colore RGB

Sembra strano… ma è già tutto finito!

NOTE: volendo utilizzare questo metodo due volte, è bene ridurre sia fattore che raggio, e utilizzare un minimo di soglia al secondo passaggio (diciamo 10)

nit_lab

 

 

Ecco il file da installare su Photoshop per avere queste tre azioncine facili facili! –> SCARICA LE AZIONI

One thought on “Il problema della nitidezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*