Ciao a tutti.

Model: Claire Tess
Model: Claire Tess

Stamani mi va di parlare di nudità. Questo impulso mi viene sempre fuori quando vedo immagini che non mi piacciono, su siti (perché di certo sulle riviste non succede) che riterrei interessanti “validi” dal punto di vista del contenuto.
Non sono qui a parlare male del sito o di chi lo amministra, e in realtà non voglio parlar male nemmeno di chi pubblica certe foto. Vorrei solo discutere di un fatto: che senso ha scattare foto di nudo, col solo scopo di avere davanti una donna nuda?

Spendo ogni giorno qualche minuto a sfogliare siti come 500px, dove trovo tantissime splendide immagini, purtroppo accompagnate da oscenità senza senso, o peggio ancora, da vera pornografia, perché, parliamoci chiaro!, la concezione di arte è sicuramente vasta e personale, ma quando un’immagine è pornografica, lo capiscono tutti!

Passo anche del tempo su culturainquieta, un sito particolarmente interessante per il tipo di foto che presenta.. e che tratta i nudi in maniera formale, artistica e mai banale.

Con questo non voglio elogiare né demonizzare l’uno o l’altro sito, ma la cosa mi fa riflettere parecchio!

Sicuramente, chi posta immagini di dubbio gusto, aveva una modella consenziente, quindi erano almeno in 2 a ritenere artistiche e pubblicabili quelle foto. Ma mi stupisco che quelle stesse foto ricevano una profusione di apprezzamenti tale da farle salire tra gli scatti più interessanti della giornata.

Mi viene in mente, mentre parlo, L’origine du monde, famoso quadro di Gustave Courbet. Ad una prima occhiata sarete tutti d’accordo che potrebbe essere fortemente provocatorio, al limite della pornografia! Ma un occhio meno afflitto da preconcetti comincerà a carpirne un significato più profondo, sebbene certamente mai troppo politically correct.

Carmilla
Model: Carmilla

In una foto di nudo, più o meno esplicito (anche se per mio gusto, il nudo deve essere sensuale e mai troppo “gridato”), mi aspetterei di provare lo stesso genere di emozione, di riuscire cioè a trovare un perché in una foto apparentemente volgare.

Io apprezzo il nudo, molto!, e infatti da tempo maledico lo sviluppatore della App di 500px per aver inibito la fruizione mobile della sezione nudo.
Non per questo mi ergo ad esperto della materia né voglio spacciare le mie foto per capolavori (perché  non lo sono!). Però posso dire che prima di scattare foto di nudo, ho studiato, ho letto, ho visto altri autori, e soprattutto ho molto parlato con chi mi avrebbe concesso il suo corpo per i miei scatti.

Sì perché il nudo va prima capito, poi vissuto! E se scattare foto di nudo vi provoca un’erezione, sia fisica che mentale, per favore non fatelo! Ne verrà fuori una foto che non merita nemmeno un trafiletto nell’ultima delle riviste di nicchia!

Il nudo deve essere la forma di rispetto e di esaltazione più grande per un corpo, specie se femminile!

 

Le foto presenti in questo articolo sono state scattate a Pistoia, durante il workshop Belle Époque, con Roberto Fiocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*